SI RIPRENDONO I LAVORI

Dopo il periodo pre feriale che ci ha visti prioritariamente impegnati nel contrastare il D.L. 112 poi convertito nella Legge 133/08, e la pausa estiva, ieri sono ripresi gli incontri tra OO.SS. e  l’Amministrazione per discutere su vari argomenti:

 

CONTRATTO INTEGRATIVO 2007

 

L’ipotesi di CCI 2007, risulta ancora ferma presso la Funzione Pubblica. L’Amministrazione si è impegnata nel sollecitare una risposta definitiva in tempi brevi.

 

CIRCOLARE PER ASSENZA DI MALATTIA

 

L’Amministrazione ha informato le scriventi di aver emanato in materia di assenze dal servizio, una circolare applicativa che riprende la circolare n. 8 del Ministero della Funzione  Pubblica.

Le OO.SS. ribadendo la loro contrarietà alla legge 133/08 (decreto Brunetta/Tremonti/Sacconi )in particolare per la parte che riguarda i dipendenti pubblici in quanto vanifica e annulla i diritti dei lavoratori e di fatto smantella la Pubblica Amministrazione proseguono lo stato di agitazione del personale dell’ACI.

Le OO.SS. sottolineano ancora una volta l’importanza della partecipazione a tutte le iniziative di mobilitazione proclamate  e avviate sin dallo scorso mese di giugno sia a livello locale che nazionale.

 

CONVENZIONE TASSE

 

Si è affrontata, come richiesto dalle scriventi OO.SS., la problematica relativa alle convenzioni Tasse Automobilistiche. Le OO.SS. hanno rappresentato la necessità di avviare un più serrato  confronto  su tutta la materia relativa alle convenzioni, ed in modo particolare, chiarire i rapporti tra l’ACI e le Regioni convenzionate e soprattutto tra le Direzioni Centrali e quelle Regionali che dovrebbero avere il compito di coordinare gli uffici provinciali.

La mancanza del coordinamento si è evidenziata in modo particolare negli uffici provinciali della Toscana dove negli ultimi tempi sono stati ricevuti e successivamente distribuite dalla Direzione Regionale ulteriori 4000 pratiche senza nessuna informazione alla Direzione Centrale competente e senza nessun passaggio con le OO.SS. così come previsto dalla norma.

Le OO.SS. hanno ribadito che la dirigenza regionale e locale nel rispetto delle corrette relazioni sindacali deve svolgere il proprio ruolo, con il coordinamento della Direzione Centrale Servizi Delegati, allo scopo di mettere in condizione gli uffici di svolgere le attività in maniera efficace ed efficiente.

 

La mancanza di una adeguata strategia di pianificazione dovuta alle scelte politiche sia dell’Ente che delle Regioni  negli ultimi anni  hanno fatto si che gli uffici  vivano una situazione di precarietà nell’organizzazione del lavoro che non può che avere conseguenze negative  sulle condizioni di lavoro e sulla qualità del servizio reso.

 

Al termine del confronto, sulla base delle esigenze rappresentate dalle scriventi, sono stati concordati i seguenti punti:

 

1)   l’Amministrazione si impegna a coinvolgere la Direzione Servizi Delegati e le strutture territoriali a fornire il supporto organizzativo necessario alle sedi provinciali e ad organizzare ulteriori interventi formativi e di addestramento;

2)   i rilievi organizzativi rappresentati dalle OO.SS. saranno tenuti in considerazione dalle Direzioni centrali e locali coinvolte e i carichi di lavoro saranno calibrati secondo le capacità di ogni singola sede. Ricordiamo che l’organizzazione e la distribuzione dei carichi sono materie di confronto contrattuale sia nazionale che locale;

3)   La Direzione Servizi Delegati si attiverà per avere tutte le implementazioni necessarie al software attualmente in uso negli uffici provinciali della Toscana;

4)   In considerazione del ruolo strategico dei rapporti tra ACI e Regioni, il prossimo Contratto Integrativo 2008 dovrà prevedere adeguate forme di incentivazione allo svolgimento delle attività relative alle tasse automobilistiche;

5)   L’ esame degli aspetti generali riguardanti i rapporti tra il centro e le Direzioni Regionali, in particolare per quanto attiene la funzione di pianificazione, coordinamento e controllo delle Direzioni Centrali sarà oggetto di esame nell’ambito della discussione sul nuovo Ordinamento dei Servizi dell’Ente che sarà presentato alle OO.SS. il prossimo 29 settembre.

 

 

Telelavoro

Le OO.SS. hanno richiesto all’Amministrazione un incontro specifico su tale materia per perfezionare gli attuali criteri e per dare risposta a tutte le problematiche che sono intervenute al fine di accelerare la pubblicazione della graduatoria per l’anno in corso, nel rispetto dell’oggettività e della  trasparenza.

 

Selezione C1

Sono state richieste all’Amministrazione informazioni rispetto all’esito della correzione delle prove relative alla selezione interna per C1. L’Amministrazione ha informato le OO.SS. che i lavori della commissione sono ancora in corso e quindi al momento non è possibile prevedere una data certa per l’ulteriore prova prevista.  

 

Ufficio Provinciale di Salerno

Su richiesta delle OO.SS., l’Amministrazione ha comunicato di aver individuato la sede più idonea in cui trasferire l’Ufficio Provinciale di  Salerno e si è impegnata a informare tempestivamente le OO.SS. nazionali e locali, sull’evoluzione dell’iter che si sta delineando per l’acquisizione dei locali.

 

Cordiali saluti

 

           

FP CGIL ACI    FP CISL ACI      UIL PA ACI ACP     CISAL FIALP ACI      RdB P.I. ACI

(D. Priami)      (M. Semprini)          (S. Pagani)             (L. De Santi)            (R. Sirano)

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito usa cookie tecnici e cookie per effettuare statistiche sulla navigazione. Procedendo nella navigazione accetti implicitamente l'uso dei cookie. In alternativa puoi selezionare una delle opzioni qui sotto. I cookie tecnici saranno utilizzati in ogni caso.