SOTTOSCRITTA L'IPOTESI DI CCI 2009

Nazionale -

 

Ieri, 26 aprile 2010, si è svolta la prevista riunione per concludere il CCI 2009.

La RdB ha sottoscritto tale ipotesi del CCI 2009 allegando una nota a verbale.

Nonostante l’ipotesi contenga degli aspetti non condivisibili come:

·        l’art. 7 sul fondo straordinario;

·        l’art. 9 che secondo noi va rivisto e nell’elencazione dei servizi che richiedono interventi d’urgenza e nell’incumulabilità di alcuni compensi;

·        l’art. 10 punto 10.

Si è ritenuto di poter firmare l’ipotesi di accordo nonostante il taglio del 10% applicato al budget disponibile, in quanto l’integrazione con i risparmi di gestione è stata ritenuta congrua rispetto alle esigenze.

Finalmente con questa ipotesi si sta dando, come richiesto da sempre dall’RdB, un riconoscimento alla professionalità dei lavoratori, con gli sviluppi economici e con il riconoscimento del compenso dell’impegno individuale ai colleghi inquadrati nelle qualifiche B3 e C5 (apicali).

Inoltre le parti hanno concordato di fissare un apposito tavolo nel caso in cui l’analisi  del nuovo sistema premiante, sperimentale, basato sulle risultanze delle “Customer Satisfaction”  dovesse generare delle evidenti  incongruenze.

La RdB si riserva per il 2010 una volta concluso lo studio dell’impatto della “Customer Satisfaction” sui progetti locali di valutare l’opportunità di mantenere in essere tale strumento.

E’ sottointeso che se dovessero insorgere delle problematiche lungo il percorso d’approvazione dell’ipotesi del CCI 2009, la RdB chiamerà i lavoratori tutti a decidere sul da farsi.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati